giovedì 17 maggio 2018 - 07:24

Romanzo antico

materiale di latino per la 5A


asinus aureus

Romanzo
Allegati: (1) Link: (0)

domenica 13 maggio 2018 - 18:21

Programma

materiale per la 5A

 

 

PROGRAMMA SVOLTO  A.S. 2017-2018

 

 

 

Ovidio

Ovidio: elementi biografici. La fase dell’elegia erotica e gli Amores: confronto con Tibullo e Properzio; L’ars amatoria; Le Metamorfosi e i Fasti; Le elegie dell’esilio; riprese antiche e tardoantiche e letture contemporanee del mito di Narciso.

Testi: Ovidio, Amores, I,4 (in italiano su fotocopia); II, 4, vv. 9-48 (in italiano su fotocopia); Metamorphoseon libri, III, 351-401 (Come Eco diventò eco, in italiano = SG 2 pp. 336-337); III, 407-442; 463-468; 484-503; 508-510 (Come Narciso diventò Narciso, in latino = SG 2, pp.338-341); Tristia, V, 10, vv. 1-2; 15-22; 27-38 (Un romano sul mar Nero, in italiano = SG 2, pp. 369-370).

 

 

Tacito

Quadro generale sulla storiografia latina in età imperiale.

Tacito: elementi biografici e opere supersiti; prospettiva storiografica

Testi: Agricola, 2-3 (proemio, in latino = SG 3 pp 288-290); 30 (il discorso di Calgaco, in latino= SG 3 pp. 292-293)

Historiae, 1-1 (proemio, in italiano con riferimenti al latino = SG 3 pp 307-309); IV, 73-74 (il discorso di Petilio Ceriale, in latino in fotocopia)

Annales, O, 1-3 (Proemio: in italiano con riferimenti al latino su fotocopia); XVI, 34-35 (Il suicidio di Trasea Peto, in italiano con riferimenti al latino = SG 3 pp. 334-335)

 

Il poema epico dopo Virgilio

Lucano: elementi biografici; la Pharsalia e il capovolgimento tematico del modello virgiliano; struttura e stile del poema; il ruolo della magia e il fascino dell’orrido.

Evoluzione dell’epica di età flavia; il meraviglioso e il barocco nella Tebaide di Stazio e nei Punica di Silio Italico; l’Achilleide di Stazio fra epillio erotico e poema epico.

Testi: Lucano, Pharsalia I, vv. 1-9, 33-45 (Proemio: in italiano = SG 3 pp. 97-99); VI vv. 642-653; 719-732; 750-770 (Scene d’orrore; in italiano = SG 3 pp. 103-105) Stazio, Tebaide, 10, 827-882; 897-931; 935-939 (Capaneo; in italiano con riferimenti al latino); Achilleide, I, 285-317; 593-674 (Achille e Deidamìa, in italiano su totocopia)

Silio Italico, Punica, IV, 466-556 (Annibale attraversa le Alpi; in italiano con riferimenti al latino su fotocopia)

 

La poesia moralistica e satirica in età imperiale

Fedro: elementi biografici e caratteristiche formali e tematiche delle sue favole; rapporto con il modello esopico.

Testo: 1,1 (La favola del lupo e dell’agnello, in latino = SG 3 168-169)

Persio: elementi biografici ed opera: caratteristiche tematiche e stilistiche delle Satire; il rapporto con il maestro Cornuto.

Testi: Satura III, 88-93, 98-106 (La morte del vizioso, in italiano = SG3 174-175); Satura V, 19-52 (in italiano con riferimenti al latino su fotocopia)

Giovenale: elementi biografici e caratteristiche generali della sue Satire.

Giovenale, Satira I (in italiano su totocopia con riferimenti al latino)

Marziale: elementi biografici ed articolazione dell’opera: caratteristiche tematiche e stilistiche degli epigrammi;

Testi: Epigrammata; I, 4 (Lasciva est nobis pagina, in latino su fotocopia); I, 32 (Un esempio di arte allusiva, in latino, su fotocopia); III, 8 (Quinto e Taide, ciechi d’amore; in latino = SG 3 pp. 192); V, 34 (Lutto per la piccola Erotion: in latino= SG 3 pp. 197-198); X, 4 («Le mie pagine sanno di uomo», in italiano = SG 3 pp. 187-188).

 

Seneca

Biografia e opere; il pensiero senecano nel quadro dell’evoluzione dello stoicismo; la presenza del divino; caratteristiche stilistiche di Seneca: il linguaggio dell’interiorità e il linguaggio della predicazione nella lettura di Alfonso Traina; caratteri della produzione tragica; le Troades di Seneca a confronto con il modello euripideo.

Testi: De ira, III, 36, 1-4 (L’esame di coscienza; in latino= SG 3 pp. 36-37); De tranquillitate animi, I, 18; II, 10 (Il male di vivere, in latino = SG 3 pp. 39-41); De brevitate vitae, 3, 2-5 (Il bilancio della vita; in latino= SG 3 pp. 57-58); Epistulae morales ad Lucilium, I, 1, 1-3 (Il valore del tempo: in latino = SG 3 pp. 51-53); IV, 41, 1-5 (Dio e trascendenza: lettura integrale in italiano = SG 3 p. 76); Troades, 156-173 (II coro, in italiano, su fotocopia);

Lettura individuale in italiano del De vita beata e delle Troades.          

 

Quintiliano,

Elementi biografici: l’Institutio oratoria nel quadro delle direttive culturali dell’età flavia; la pedagogia e il ruolo del maestro; canoni letterari.

Tdesti: Institutio oratoria II, 2, 4-7 (Il bravo insegnante: in italiano con riferimenti al latino = SG 3 pp. 223-224); II, 9, 1-3 (Tra insegnante e allievo: in italiano con riferimenti al latino = SG 3 pp. 221-222); X, 1,125-131 (Il giudizio su Seneca: in italiano con riferimenti al latino = SG 3 pp. 232-233);

 

 

Il romanzo

Petronio, Satyricon: carattere dell’opera, struttura narrativa e problematiche autoriali; influenze letterarie; temi, lingua e stile.

Testi: Satyricon XVI, 130, 1-6 (Lettera di Polieno a Circe; in italiano con riferimenti al latino = SG 3 pp. 135-136); XV, 37 (Fortunata, la moglie di Trimalchione, inlatino= SG 3 pp. 144-145); XV, 44, 1-5, 10-14 (La crisi economica nelle parole di un liberto; in italiano con riferimenti al latino = SG 3 pp. 148-150)

Lettura individuale in italiano dell’intera Cena Trimalchionis (29-78)

Apuleio: elementi biografici ed opere; le Metamorfosi; struttura del romanzo e tematiche; il rapporto con i modelli greci e il ruolo della simbologia isiaca; aspetti di lingua e stile.

Testi:Apologia, 26, 1-7; 27, 1-3 (Magia bianca e magia nera, in italiano= SG 3 358-359); Metamorfosi, II, 7 (Eros in cucina, in italiano con riferimenti al latino = SG 3 pp. 364-367); V, 23-25, 1-2 (La colpevole curiositas di Psiche, in italiano = SG 3 pp. 379-382), IX 12 (Schiavi come bestie, in italiano); XI, 13-15, 1-2 (Lucio torna ad essere uomo in italiano = SG 3, pp. 375-376)

Lettura individuale in italiano della Favola di Amore e Psiche (IV, 28- VI, 24).

 

Agostino

Biografia e opere principali; principali opere filosofiche e teologiche; il rapporto con il platonismo; il Deus interior intimo meo e le Confessiones; tempo e memoria.

Testi: De vera religione, 39, 72-73 (in latino; in fotocopia); Confessiones, I, 1 (introduzione; in italiano, vedi fotocopia); X, 24-27 (in italiano: in fotocopia); XI, 14, 17; 20, 26, 27, 36 (Il tempo soggettivo, in latino= SG 3 pp. 469-471)

 

 

Percorso tematico: I giochi circensi e la folla

Il fascino del circo e le dinamiche psicagogiche sulla folla; l’atteggiamento degli scrittori fra attrazione e condanna.

Testi: Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, I, 7, 1-5 (In latino in fotocopia); Marziale, Liber de spectaculis 7 (SG 3 p. 196); Plinio il Giovane: Epistulae IX, 6 (in italiano = SG 3 pp. 263-264); Agostino, Confessiones, VI, 8 (Alipio al circo; in italiano con riferimenti al latino; su fotocopia)

 

Percorso tematico: La schiavitù in età imperiale

Gli schiavi come strumento e risorsa in Aristotele e nella trattatistica latina; l’evoluzione umanitaristica nella tarda età repubblicana: il caso di Cicerone e Tirone (Ad familiares, 16 14); gli schiavi in età imperiale fra umanitarismo e repressione: l’omicidio di Pedanio Secondo; l’atteggiamento paternalistico di Plinio il giovane, con un parallelo paolino.

Testi: Valerio Massimo, Dictorum atque factorum memorabilia, 6.1.3-4 (in italiano su fotocopia); Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, V, 47, 1-2; 10-11; 17-19 (Schiavi o uomini, in latino = SG 3 pp. 369-371; il testo completo in traduzione italiana); S. Paolo. Lettera a Filemone (in italiano, con raffronto fra testo greco e Vulgata latina in fotocopia); Plinio il giovane, Epistulae, VIII, 16; IX, 21 (in latino, su fotocopia); Tacito, Annales, XIV, 42-45 (in italiano su fotocopia); Apuleio, Metamorfosi IX 12 (Schiavi come bestie, in italiano = SG 3 pp. 369-371).

 

 

 

TESTO IN ADOZIONE:

Degl’Innocenti, Lo sguardo di Giano, 2. L’età augustea (= SG 2). Edizioni scolastiche Bruno Mondadori.

Degl’Innocenti, Lo sguardo di Giano, 3. Dalla prima età imperiale alla tarda antichità (= SG 3). Edizioni scolastiche Bruno Mondadori.

 

 

 

Allegati: (0) Link: (0)

mercoledì 9 maggio 2018 - 11:14

Programma verifica

 

La poesia moralistica e satirica in età imperiale

Fedro, 1,1 (Lupus et agnus in latino)

Persio, Saturae 3, 88-93, 98-106 (La morte del vizioso, in italiano), 5, 19-52 (Cornuto maestro di vita: in italiano con riferimenti al latino su fotocopia)

Marziale Epigrammata, I, 4 (Lasciva est nobis pagina, in latino su fotocopia); X, 4 (Una poesia centrata sulla vita reale, in italiano con riferimenti al latino); I, 32 (in latino, su fotocopia); III, 8 (Quinto e Taide, ciechi d’amore; in latino), V, 34 (Lutto per la piccola Erotion: in latino).

Giovenale, Satira I (in italiano con riferimenti al latino)

 

Troades, lettura integrale a casa e confronto con le Troiane di Euripide

Analisi in classe del II coro

 

Quintiliano,

Lettura di Institutio oratoria II, 2, 4-7 (Il bravo insegnante: in italiano con riferimenti al latino); II, 9, 1-3 (Tra insegnante e allievo: in italiano con riferimenti al latino) X, 1,125-131 (il giudizio su Seneca: in italiano con riferimenti al latino);

 

 

 

Il romanzo

Petronio, Satyricon: problemi di attribuzione

Satyricon XVI, 130, 1-6 (Lettera di Polieno a Circe; in italiano con riferimenti al latino); XV, 37 (Fortunata, la moglie di Trimalchione, in latino); XV, 44, 1-5, 10-14 (La crisi economica nelle parole di un liberto; in italiano con riferimenti al latino)

Lettura individuale dell’intera Cena Trimalchionis.

Apuleio

Apologia, 26, 1-7; 27, 1-3 (Magia bianca e magia nera, in italiano); Metamorfosi, II, 7 (Eros in cucina, in italiano con riferimenti al latino); III, 21-22 (Panfile diventa un gufo), IX 12 (Schiavi come bestie, in italiano); XI, 13-15, 1-2 (Lucio torna ad essere uomo)

Lettura individuale della Fiaba di Amore e Psiche

 

Approfondimento: La schiavitù a Roma

Fonti documentarie (in italiano) Aristotele, Politica, 1253b; Cato, De agri cultura; Varro, De re rustica, 1,17; Cicerone, Ad Familiares, 16 14; Valerio Massimo, Dictorum atque factorum memorabilia, 6.1.3-4; Tacito, Annales, 14

Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, V, 47, 1-2; 10-11; 17-19 (Schiavi o uomini, in latino; il testo completo in traduzione italiana)

S. Paolo. Lettera a Filemone (in italiano raffronto fra testo greco e Vulgata latina)

Plinio il giovane, Epistulae, VIII, 16; IX, 21 (in latino, in fotocopia)

Apuleio, Metamorfosi IX 12 (Schiavi come bestie, in italiano)

 

 

Allegati: (1) Link: (0)

Post Recenti:

Blog letto 358444 volte